facebooktwitterlinkedinmailfacebooktwitterlinkedinmail

Nel cuore dell’antica terra Sabina, ai piedi del monte Acuziano, in un’atmosfera di mistico silenzio, che avvolge anche il caratteristico Borgo che la circonda, sorge la storica abbazia di Farfa, immersa nel fascino della natura.

L’abbazia di Farfa è un luogo particolarmente attraente, anche per la sua pace e serenità.

Fu dichiarata monumento nazionale nel 1928, per la bellezza architettonica e artistica del monastero e della basilica, testimonianza di una storia più che millenaria tra periodi di grande splendore e periodi di decadenza o addirittura di distruzioni e dispersioni, seguiti sempre da rinascite e ricostruzioni, tanto che ancor oggi l’abbazia è un centro di cultura e di spiritualità.

Tante le visite di re, imperatori e papi fino a quella di Giovanni Paolo II il 19 marzo 1993.

Migliaia i visitatori che oggi la frequentano per ammirare il patrimonio di cultura e di arte che essa custodisce e rende accessibile e per il desiderio di trascorrere qualche ora o qualche giorno di riposo fisico e spirituale, usufruendo anche delle strutture di accoglienza e di ristoro, nonché del parco e delle passeggiate nella proprietà della Fondazione “Filippo Cremonesi“, che comprende pure le caratteristiche abitazioni del Borgo di Farfa con le graziose botteghe gestite da abili artigiani.

 

(Dal sito http://www.abbaziadifarfa.it/visitare-farfa.asp)